Cosa visitare

Guida per il turismo

IL LAGO MAGGIORE:

Arrivando a Baveno potrete decidere di raggiungere le famose isole Borromee, assolutamente da visitare prendendo il traghetto presso l’imbarcadero, oppure optare per una passeggiata sul lungo lago per assaporare una prima  vista spettacolare della cittadina lacustre. Il servizio di navigazione del Lago Maggiore vi permette di raggiungere in poco tempo le principali località sul Lago, Stresa, Arona, Verbania e compresa la vicina Svizzera nella città di Locarno,  la sponda lombarda del lago Maggiore in provincia di Varese per visitare Angera ed il Monastero di S.Caterina

LA CHIESA ED IL BORGO ANTICO

Un complesso molto bello e architettonicamente interessante che lascia lo spettatore senza fiato. In una posizione panoramica, la piazza raccoglie attorno a sé la chiesa dei SS. Gervasio e Protasio, il Battistero, il palazzo comunale (ex canonica) ed un porticato ottocentesco con una Via Crucis, da li potrete anche passeggiare per il centro dell’antico Borgo.

LE VILLE FAMOSE

Villa Fedora, oggi sede della camera di Commercio del Vco con un enorme parco enorme dedicato al grande maestro Umberto Giordano (1867-1948) tra le sue opere’’La Fedora’’, il parco è aperto al pubblico. Villa Henfrey Branca costruita in stile gotico inglese, (anno di costruzione 1870), una statua ancora oggi ricorda la visita ed il soggiorno della Regina Vittoria (1879)

 FERIOLO

Il borgo è una frazione di Baveno, località turistica con spiagge locali che si affacciamo sul lago.

CAVE DI GRANITO ROSA

Baveno e Feriolo sono conosciuti in tutto il mondo per le loro cave di granito rosa utilizzato per importanti  costruzioni tra le quali, Galleria Vittorio Emanuele di Milano, all’estero a Bankok per il palazzo reale e Vienna per la chiesa di San Carlo.

GRANUM MUSERO DEL GRANITO ROSA

Si trova proprio nei paraggi della chiesa di S.Gervasio e Protasio, museo che racconta la storia locale

MONUMENTO DELLO SCALPELLINO

Realizzato nel 1990 da Raffaele Polli, scultura simbolo  per onorare la storia di tutti gli scalepellini locali che lavoravano a mano il granito estratto dalle cave del territorio

LE FEDORINE

Come non scoprire le tradizioni locali assaggiando il dolce tipico di Baveno, le fedorine sono dolci tipici fatti con mandorle e mais

TRA  LAGHI E MONTI AI PIEDI DELLE ALPI

Nel raggio di 10 km potrete scoprire, oltre Il Lago Maggiore, il Lago di Mergozzo, separato dal Lago Maggiore da un piccolo lembo di terra, e subito dopo il Lago D’Orta che si affaccia proprio ai piedi di una altra importante città lacustre, Omegna.

Itinerari turistici unici al mondo, con solo 20 minuti di macchina potete raggiungere il Mottarone, la prima località sciistica che domina il lago Maggiore. Oppure con 40/50 minuti di macchina trascorrere una giornata sull’Alpe Veglia o in Val Formazza per ammirare la maestosa cascata del Toce, fiume che sfocia proprio nel Lago Maggiore, percorrendo tutta la valle D’Ossola, valle ricca di  località termali, turistiche e stazioni sciistiche, numerose sono le eccellenze enogastronomiche legate al territorio che è possibile trovare in ogni località montana. Per gli amanti della natura e dell'avventura le occasioni di svago e soggiorno sono davvero numerose piste ciclabili, sport e divertimento, arere attrezzate anche per i camperisti.