SAN VALENTINO

LA FESTA DEGLI INNAMORATI.

Quando si parla di festa degli innamorati oramai in tutto il mondo si fa riferimento alla Festa di San Valentino.

Si celebra ogni anno il 14 febbraio ed il legame e la dedica a San Valentino vanno fatti risalire al IV secolo, quando la Chiesa, il Papa Gelasio ha fatto sostituire la festa della fertilità, i Lupercalia, con una ricorrenza più cristiana. 

In Italia San Valentino, e un'occasione per stupire la persona amata, si festeggia in modo tradizionale con lo scambio dei regali 
biglietti, fiori, cioccolatini, un film, una canzone, una cena romantiche.

La tradizione di San Valentino ha festeggiamenti differenti nelle varie parti del mondo.


Per gli americani, San Valentino è anche il giorno delle famiglie e dei legami di amicizia. Molto coinvolti sono i bambini, che preparano graziosi bigliettini e dolcetti che scambiano con genitori, compagni di classe e maestre.

In Finlandia e in Estonia, il 14 febbraio si chiama "Il giorno degli amici": si ricordano tutti gli amici, e non solo gli innamorati.

In Olanda il regalo di San Valentino tipicamente è un cuore di liquirizia.

In Ungheria si donano fiori, ma gli unici ammessi sono dei bucaneve raccolti direttamente nei boschi.

In Romania la festa degli innamorati si chiama Dragobete, una figura mitologica rumena, e si festeggia il 24 febbraio.

In Slovenia la festa degli innamorati si posticipa al 12 marzo, giornata di San Gregorio.

In Argentina un giorno solo non è sufficiente per festeggiare San Valentino. Per questo motivo questo Paese dedica un'intera settimana ai festeggiamenti e celebra anche l'amicizia e non solo l'amore.

In Brasile il giorno degli innamorati non si festeggia il 14 febbraio, bensì il 12 giugno, giorno che precede la ricorrenza di Sant'Antonio, considerato il protettore dei matrimoni. Tradizione vuole che in questo giorno ogni ragazza in età da marito abbia con sé una statuetta del Santo, a cui esprimere il proprio desiderio di trovare presto un innamorato.

In Giappone San Valentino si festeggia il 14 Febbraio. La tradizione vuole che le ragazze regalino, non necessariamente a fidanzati o mariti, ma anche ad amici uomini, una scatola di cioccolatini.
Gli uomini da parte loro ricambieranno i doni ricevuti il 14 Marzo, "TheWhite Day"(Giornata Bianca) regalando alle ragazze del cioccolato bianco.

In Cina, è l'uomo a comprare fiori e cioccolatini alla donna. Esiste però una tradizione più antica chiamata "La notte dei sette" (Qi Xi), che cade nel settimo giorno del settimo mese del calendario cinese. Ovvero, ad Agosto. Durante questa festa, le giovani nubili mostrano pubblicamente le loro arti domestiche nella speranza di trovare un compagno.

In Iran, la festa degli innamorati si chiama "Sepandarmazgan", e si festeggia il il 17 febbraio. Il governo preferisce che non venga festeggiato invece San Valentino, ma pare che gli iraniani più giovani lo facciano ugualmente, scambiandosi doni e cioccolatini di nascosto.

In Kenya le donne donano al proprio sposo una zucca colma di vino di palma ricevendo in cambio un pezzo di focaccia di tiglio; in seguito i due innamorati bevono insieme da una "coppa dell'amore".

In qualsiasi parte del mondo vi trovate,  Auguri e TANTO AMORE!